La nostra Storia

L’azienda agricola Zappacosta ha una nascita recente; difatti era il 2008 quando mi sono trovato di fronte ad un bivio: continuare la produzione per conto della cantina sociale locale o fondare una mia azienda agricola, e seguire quelli che erano i miei valori più profondi. Avevo esigenza di un ritorno ad una agricoltura che evitasse forzature chimiche. La mia scelta non era stata dettata dalle mode del momento ma, si trattava, di una scelta di vita che ponesse al centro il benessere e la salute dell’uomo, in primis della propria vita, di quella della mia famiglia e dei consumatori dei miei vini.
L’azienda “Zappacosta vini biologici” come suddetto ha una nascita che può apparire recente, in realtà essa affonda nei primi del 900 con l’attività del mio bisnonno Adamo primo produttore e fornitore di vini della mia famiglia ed è stato proprio il ritrovamento di alcune zirre, antiche anfore abruzzesi, che egli utilizzava per conservare e trasportare i vini appartenenti al mio avo di cui condividevo non solo il nome ma altresì la sua stessa passione a scatenare in me l’esigenza di tale cambiamento. Era come se ci fossero piccoli semi nascosti, sepolti nelle pieghe del mio animo pronti a germogliare. Ne parlai con mio padre, il quale da buon abruzzese, uomo dal cuore semplice ma tenace, mi appoggiò e credette nella nascita di una linea di vini biologici di nostra produzione. Ecco la mia storia, o meglio “ISTIORìA” che non è altro la ricerca dei perché, del perché io sia qui a parlare di me e di ciò che faccio. FATO, DESTINO, LIBERO ARBITRIO, VOLERE DI DIO, chiamateli come volete, l’unica cosa certa è che si sono verificati piccoli grandi avvenimenti che si sono incontrati nel piccolo grande libro della mia vita, che mi hanno condotto alla riscoperta della mia terra, dei suoi frutti più antichi con i loro colori e sapori più veri e autentici attraverso la tecnica del rispetto, rispetto delle tradizioni, rispetto dei riti e del rigenero dei cicli vitali.